frankenbiker_final_web
Per non prenderci troppo sul serio, i nostri prodotti principali e rispettivi testimonial in una sola vignetta. Da sinistra: il cavaliere Shelter, il polpo OctoPlus, la mucca Caffélatex, l’avvoltoio Carogna e l’astronauta Giustaforza

Che cosa fa Effetto Mariposa?

Diverse cose… tra cui chiavi dinamometriche per ciclismo, il primo sigillante in lattice sintetico e protezioni adesive visco-elastiche per telaio. Sono prodotti molto tecnici ed apparentemente diversi tra loro. Che cosa li accomuna?
Così come nell’effetto farfalla (“Effetto Mariposa” in un mix di italiano e spagnolo) – dove piccoli cambiamenti provocano grandi conseguenze – la relazione causa-effetto esiste, ma non è così ovvia ad un primo esame.
Dal momento in cui creammo Effetto Mariposa, tutto è stato ispirato dalla semplice necessità di prodotti migliori per il nostro uso. La nostra sfida è stata quella di mai emulare, ma sempre innovare o migliorare quanto disponibile.
Per le forature, ci siamo spinti oltre al nostro stesso sigillante Caffélatex per creare Espresso – una bomboletta gonfia e ripara, contenente Caffélatex. Quando abbiamo considerato la possibilità di fori maggiori, abbiamo fatto un altro passo avanti con Caffélatex ZOT! Nano, un catalizzatore che solidifica in un attimo Caffélatex o Espresso all’interno del taglio.
Di recente abbiamo presentato Carogna, un nastro biadesivo per l’incollaggio dei tubolari.
Non ci fermeremo qui. Sfidiamo noi stessi continuamente per scoprire nuovi modi di vivere la pratica ciclistica e, in questo modo, creare nuove possibilità per nuovi prodotti.
La verità è che non seguiamo un freddo programma di sviluppo prodotti e non sappiamo quello che ci inventeremo domani. Ma il battito d’ali di una farfalla ci porterà sicuramente a nuove eccitanti scoperte.

Perché Effetto Mariposa?

Catch the detail... the little leaf on the spider's web
Cogliendo il dettaglio… la foglia immobile sulla ragnatela

“Effetto Farfalla” non suonava così bene (ecco perché abbiamo preferito utilizzare la parola spagnola “mariposa”), ma il richiamo alla fisica del caos, descritta più nel dettaglio qui, è chiaro. Per analogia con quanto scoperto da questa affascinante branca della fisica, noi crediamo che i piccoli miglioramenti possano portare a grandi risultati. Questo ci porta a cercare per ogni nostro nuovo prodotto un quid che lo differenzi da quanto già disponibile, e che fornisca un reale vantaggio per l’utilizzatore.

Tutti i prodotti Effetto Mariposa sono realizzati in Italia, perché crediamo, verificandolo in modo continuo, nell’eccellenza dei nostri fornitori e nell’importanza di un rapporto diretto e di fiducia. Lo stesso rapporto di fiducia che instauriamo con i nostri clienti e che cerchiamo di onorare con il migliore servizio post-vendita possibile.

Chi è Effetto Mariposa?

CX_Vallere24112k13
Alberto, ancora riconoscibile, prima che il fango prenda il sopravvento

Un po’ “mente” e un po’ “braccio”, Alberto De Gioannini è il creatore di Effetto Mariposa.
Ingegnere dei Materiali, Alberto ha collaborato con importanti aziende del settore ciclo prima di dedicarsi – dal 2007 – al suo progetto Effetto Mariposa (per chi fosse curioso, il suo profilo di Linkedin è qui).
Amante da sempre dell’oggetto “bicicletta” e della pratica del ciclismo, si pone come obiettivo di pedalare tutti i giorni. Quando non ci riesce, chi lavora con lui in Effetto Mariposa ha il gravoso compito di sopportarlo.

Dov’è Effetto Mariposa?

Effetto Mariposa ha la sua sede nell’area di Lugano, Cantone Ticino, Svizzera.