Caffélatex viene utilizzato con successo come preventivo di foratura in camere d'aria in butile e lattice, per pneumatici e tubolari. Imparare ad utilizzare insieme Caffélatex, valvole e camere è facile e mette al riparo da inconvenienti sul lungo periodo.

Fitting a Caffélatex Valve Estension on a tubeless valve
Come montare Caffélatex Valve Estension su di una valvola tubeless

Grazie alla sua formulazione con lattice sintetico, Caffélatex non è intrinsecamente “appiccicoso” come i sigillanti con lattice naturale ed ha poca tendenza a bloccare i meccanismi valvola. Comunque è importante sapere come utilizzarlo per godere della protezione contro le forature riducendo al minimo gli inconvenienti.

Consigli generali per la sopravvivenza delle valvole, usando liquidi preventivi:

  • per prevenire il bloccaggio del meccanismo valvola, gonfiare la camera subito dopo aver inserito il Caffélatex, in modo che l’aria spinga ogni residuo di sigillante all’interno, lontano dal meccanismo.
  • Come regola generale per camere d’aria in cui sia stato inserito Caffélatex come preventivo, mantenere di norma la valvola in posizione orizzontale (a ore 3 o ore 9) durante il gonfiaggio, per impedire fuoriuscite di sigillante dalla valvola stessa.
  • Chiudere sempre la valvola dopo il gonfiaggio.

Cosa fare se la valvola si blocca?

  • Con valvole RVC (replaceable valve core, con meccanismo valvola sostituibile), pulire o sostituire il meccanismo.
  • Se il meccanismo valvola non può essere smontato, una goccia di  Caffélatex Remover può salvare la situazione (o la valvola, o il tubolare).

Cosa fare se la valvola si blocca in presenza di una prolunga?

2mm
Apertura diametro 2 mm
4mm
Apertura diametro 4 mm

Le prolunghe valvola per valvole con meccanismo smontabile (spostando cioè il meccanismo dalla valvola alla prolunga), come la nostra Caffélatex Valve Extension, riducono il diametro interno della valvola da 4 a 2 mm, una dimensione compatibile con quella dei fori normalmente riparati dal Caffélatex.
Il sigillante non ha ovviamente modo di distinguere il passaggio della valvola da un foro, quindi tende a “ripararlo”.
In questri casi la funzionalità della valvola può essere ripristinata facilmente smontando il meccanismo ed inserendo nel corpo valvola un comune raggio, rimuovendo l’otturazione.

Se la prolunga valvola, funzionando più che altro come prolunga per il gonfiaggio, lascia il meccanismo valvola sulla valvola stessa, nascosto all’interno del profilo del cerchio, lo sbloccaggio diviene difficoltoso… ma Caffélatex Remover è comunque consigliato.

Massimo danno riparabile in una camera d’aria:

le camere d’aria si espandono quando vengono gonfiate – limitate nel loro aumento di volume dal solo pneumatico – ed una foratura in una camera d’aria tende a cambiare geometria e dimensione alle diverse pressioni.
Dato che il foro nella camera d’aria tende dilatarsi con il gonfiaggio, il danno massimo riparabile in uno pneumatico tubeless (dove forma e dimensione del foro cambiano poco con la pressione) risulta maggiore rispetto ad uno pneumatico dotato di camera.
Un sigillante ripara generalmente fori fino a 1 mm in una camera d’aria, fino a 4 o 5 volte più grandi in un tubeless.

Effetto Mariposa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER